Contorno occhi

Il contorno occhi è una zona delicatissima del nostro viso.

E’ soggetta a molteplici stress, tra cui le espressioni facciali e l’esposizione al sole, che con il tempo ne compromettono l’elasticità e l’aspetto.

Paragonato alle altre zone del viso, il contorno occhi si distingue per queste caratteristiche:

  • La cute che circonda gli occhi appare evidentemente più sottile (0,3 mm);

  • Il numero di follicoli piliferi, ghiandole sebacee e ghiandole eccrine (sudoripare) è molto inferiore;

  • Le fibre elastiche e collagene presenti nella matrice del derma sono numericamente poche;

  • Il grasso sottopelle è presente in quantità nettamente inferiore;

  • La circolazione sanguigna della zona del contorno occhi è piuttosto rallentata.

Proprio per le peculiari caratteristiche distintive, la pelle del contorno occhi appare molto suscettibile al ristagno di liquidi interstiziali e di sangue; inoltre, quest'area risulta chiaramente più secca e permeabile rispetto alle altre zone del viso. Tutto ciò si traduce in una naturale predisposizione verso borse, occhiaie e rughe d'espressione.

Le occhiaie sono il risultato di un rallentamento del microcircolo linfatico e venoso. A sua volta, il ristagno di liquidi e sangue, con deposito di pigmenti nel derma (melanina ed emoglobina ossidata), conferisce al contorno occhi la tipica colorazione viola-bluastra. Con il passare del tempo, le occhiaie sotto gli occhi si fanno ancor più marcate a causa del progressivo assottigliamento dell'epidermide in quest'area, e della riduzione della microcircolazione sanguigna.

Anche le borse sono inestetismi tipici del contorno occhi: si tratta di un tipico gonfiore palpebrale che si accentua in determinate circostanze (al risveglio, in condizioni di forte stress o di lettura intensa, ecc.). Le palpebre sono formate da pieghette di tessuto cutaneo dotate di straordinaria elasticità. Questa stessa caratteristica, tuttavia, rende le palpebre facilmente "aggredibili" dai fenomeni dell'invecchiamento cutaneo precoce. Con il tempo, il tessuto connettivo che costituisce lo strato cellulare sottocutaneo delle palpebre tende a perdere estensibilità rilassandosi gradualmente, fino a dare origine al fenomeno delle borse.

Oltre ad occhiaie e borse, un altro inestetismo tipico del contorno occhi è costituito dalle rughe: proprio per posticipare quanto più possibile la manifestazione di tali (inevitabili) inestetismi, il trattamento antiage mirato al contorno occhi dovrebbe iniziare già intorno ai 28-30 anni.

Per promuovere la salute della zona critica "contorno occhi" è anzitutto indispensabile proteggere gli occhi dall'inquinamento ambientale e dalle piccole irritazioni legate ad applicazioni ripetute di prodotti per il make-up: quindi via libera agli occhiali da sole ed a creme idratanti ed elasticizzanti. Questa zona, infatti, richiede di essere mantenuta quanto più possibile idratata attraverso l'applicazione di prodotti specifici.